0
Arte In Primo Piano

La nuova opera di Banksy dedicata al Coronavirus

16 Aprile 2020
Banksy

Con un’opera “domestica”, rispettando stavolta tutte le regole, Banksy dice la sua sul Covid-19. Lo ha fatto attraverso un post pubblicato 24 ore fa sul suo account Instagram, la sua piattaforma preferita per comunicare al mondo le sue nuove creazioni. Lo dimostra anche la sua biografia sul social “Not on Facebook, not on twitter”.

Anche il celebre street artist insomma lavora in smart working e non smette di sorprenderci. Tema centrale dell’opera è quello del contenimento domestico forzato, che probabilmente all’artista causa qualche problema di coppia, dal momento che la didascalia che accompagna la foto è “my wife hates it when I work from home” (“mia moglie odia quando lavoro a casa”).

La fotografia ritrae il suo bagno messo a soqquadro dai celeberrimi topi disegnati con gli stencil, ormai un suo marchio di frabbrica. Numerosi i riferimenti a temi di attualità. In risalto il riferimento alla carta igienica, articolo che in particolare nei paesi anglosassoni va a ruba durante il lockdown: tanti inglesi sicuramente si dispereranno nel vederla sprecata. E poi ancora, topi che spruzzano sapone in riferimento alle prescrizioni igieniche, un altro che conta i giorni usando il rossetto della moglie (con le stesse modalità dei carcerati che tracciano i segni sulle pareti della cella), un altro ancora che sporca il gabinetto, e così via.

La foto ha spopolato: più di un milione di like e oltre 20mila commenti.

Banksy colpisce ancora. Nonostante come tutti sia costretto a restare tra le mura domestiche, la pandemia non gli ha impedito di regalarci emozioni attraverso il suo umorismo oscuro.

You Might Also Like