0
Accadde Oggi Cinema Cultura In Primo Piano

Mina, compie oggi 80 anni. 

25 Marzo 2020
mina, buon compleanno

Mina, la grande icona della musica Italiana compie oggi 80 anni. 

Anna Maria Mazzini, grande icona della musica Italiana, in arte Mina compie oggi 80 anni.
Dalla voce inconfondibile, meravigliosa, con una grande estensione vocale, ancora oggi conquista il cuore di intere generazioni che non sono riuscite mai a vederla dal vivo.
Presente costantemente nella vita di molte persone, nonostante la sua assenza dalle scene, senza alcun dubbio è la voce più grande che l’Italia abbia mai conosciuto.

Conosciamo meglio Mina

Mina nasce nel 1940 il 25 marzo, dopo pochi mesi dalla sua nascita, la famiglia si trasferisce a Cremona.
I suoi prima anni di carriera iniziano proprio lì infatti viene chiamata “Tigre di Cremona”.
La sua prima esibizione avviene sul palco della Bussola di Marina di Pietrasanta, nel 1958 con la canzone “Un’anima pura”.
Da qui continua esibendosi in vari locali, con vari complessini, insomma una gavetta comune a tanti altri artisti.
In una delle tante serate Mina incontra David Matalon, un discografico della Italdisc-Broadway.
Decide di farla entrare nella sua scuderia, riconoscendo da subito le grandi potenzialità della cantante, le fa incidere quattro brani due in inglese e due in italiano.

Inizio dei suoi successi

In televisione debutta l’anno successivo, cantando “Nessuno” nel programma il “Musichiere”.
Partecipa nel 1960 arrivando ottava al Festival di Sanremo cantando “È vero”.
L’anno seguente riprova con il brano “Le mille bolle blu”, anche questa volta le sue aspettative non sono quelle che si apettava, nonostante i successi che avessero avuto alcuni suoi singoli. Dopo quest’altra delusione promette a se stessa di non partecipare più alla gara canora.
Nel 1961 è la protagonista di una trasmissione televisiva popolare ovvero “Studio Uno”.
Conosce e s’innamora in questo periodo l’attore Corrado Pani, nonostante lui sia spostato, hanno una relazione e il 18 aprile 1963 nasce il loro figlio Massimiliano. Dopo la nascita Mina viene bandita dalla televisione di stato.
Passato il periodo della bufera, l’anno dopo, rientra in televisione in una serie di spettacoli tra cui “La fiera dei sogni”.
Le canzoni “La città vuota” e “L’uomo per me” sono lanciate in una di queste serate.
Gli artisti della generazione precedente erano caratterizzati da uno stile pacato e confidenziale, invece Mina aveva stravolto tutto questo.

Lei diventa la regina dei cosiddetti “Urlatori”, cioè quel tipo di cantanti che venivano etichettati negli anni ’60 per il loro stile ribelle e sguaiato.

Dopo lo choc la ripresa

Nel 1968, si lascia con fatica alle spalle lo choc della morte del fratello Alfredo a seguito di un incidente stradale, e festeggia al meglio i suoi primi dieci anni di carriera, nel locale dove si era esibita la prima volta “La Bussola”, dove registra anche per la prima volta il suo album dal vivo.
È dunque anche il primo album che una cantante italiana realizza in live.
La felicità che con molta fatica Mina ha cercato di ricostruirsi, viene nuovamente spezzata, dopo la notizia della morte durante un incidente del marito Virgilio Crocco, che aveva sposato 3 anni prima e aveva avuto anche una figlia Benedetta.
La Tigre insieme a Raffaella Carrà nel 1974 presenta “Mille Luci”, e queste segnano le sue ultime apparizioni televisive. “Non gioco più” è la sigla finale del programma, infatti Mina abbandona non sola la televisione ma finisce di fare anche i concerti dal vivo. L’unica eccezione che si concede è nel 1978, che in occasione sei suoi 20 anni di carriera registra sempre alla “Bussola” il suo terzo e ultimo live.
Mina da allora in poi resta in contatto con il suo pubblico con articoli si riviste, trasmissioni e con un album all’anno.

Attraverso Internet e non dal vivo nel 2001 i suoi fans hanno potuto assistere al suo ultimo concerto.

“Essere immortale non mi interessa. Mi piace invecchiare. “

Con questa sua frase le auguriamo di farlo al meglio.

Buon Compleanno Mina

You Might Also Like