0
Arte Cultura In Primo Piano Le Foto di Teapot

Tradizioni Siciliane L’Opera dei Pupi

23 Marzo 2020
Pupi

Tradizioni Siciliane “L’Opera dei Pupi”

L’Opera dei Pupi è iscritto dal 2008 tra i Patrimoni Orali e Immateriali dell’Umanità dell’UNESCO

L’ Opera dei Pupi:  scopriamo insieme la storia

L’ Opera dei Pupi si affermò nell’Italia meridionale e soprattutto in Sicilia tra la seconda metà dell’Ottocento e la prima metà del Novecento.
È un tipo di teatro  particolare delle marionette.

Tradizioni Siciliane L’Opera dei Pupi: di cosa si tratta?

I Pupi Siciliani si distinguono dalle altre marionette essenzialmente per la loro peculiare meccanica di manovra e per il loro repertorio.
Costituito quasi per intero da narrazioni cavalleresche derivate in gran parte da romanzi e poemi del ciclo carolingio.
Le marionette venivano animate dall’alto per mezzo di una sottile asta metallica.
L’asta collegata alla testa attraverso uno snodo,  per mezzo di più fili, in questo modo consentivano i movimenti delle braccia e delle gambe.

 L’Opera dei Pupi: come cambiano le marionette in Pupi Siciliani

In Sicilia, un geniale artefice escogitò degli accorgimenti tecnici che trasformarono le marionette in pupi.
Dunque egli fece in modo che l’asta di metallo per il movimento della testa non fosse più collegata ad essa tramite uno snodo, ma la attraversasse dall’interno.
Sostituì inoltre il sottile filo per l’animazione del braccio destro con la robusta asta di metallo, caratteristica del pupo siciliano.

Tradizioni Siciliane L’Opera dei Pupi: le loro storie

Grazie a quest’ultime modifiche le figure animate riuscivano a fare movimenti più rapidi, diretti e decisi, e di imitare sulla scena duelli e combattimenti, in quanto i loro copioni si erano basati principalmente su storie cavalleresche.
Spesso i personaggi interpretati sono i protagonisti de l’Orlando Furioso.

L’opera dei pupi in Sicilia è una forma di cultura in quanto si narra di valori inequivocabile come la fede, la giustizia, l’onore.

You Might Also Like